martedì, agosto 22, 2006

Cose di casa

Metti di essere in posto dove fa freddo, la pioggia tamburella sui vetri, e in cucina si prepara polenta e spezzatino. Un posto dove gli uomini sgobbano anche di domenica. Metti anche, sull'architrave di un caminetto, il simbolo rotondo del sole delle Alpi. Fuori, eco di campanacci con vacche al pascolo. Ecco: siamo arrivati in un posto così. Indovinate dov'è? Svizzera? Baviera? Lombardia? Veneto leghista? Macché. È Molise, Italia terrona.

[..]

Cinque fratelli, tutti nati di marzo, da bravi figli di transumanti, uomini che rientravano a casa in giugno, pronti a ingravidare le mogli dopo aver svernato sul Tavoliere.


Tratto da: Il viaggio di Rumiz

Nessun commento: