lunedì, aprile 30, 2007

Festeggiamo il primo mese.. al mare!

From Viola - week 5

Eccola con lo zio #6 che gentilmente ha osservato "Ma vi ha schiavizzati?!".
Ebbene sì.. appro: abbiamo preso i peperoni a 90 cent al mercato di Val Melaina (contro i 3,50 € di un negozziucolo di Foce Verde, LT)

From Viola - week 5

L'unica candela trovata a casa portava il numero 2.. ma si festeggia solo il primo mese :)

venerdì, aprile 27, 2007

When Barone meets Viola

From Viola - week 4

..il tempo di una annusata e poi via.

giovedì, aprile 26, 2007

Complimese

Giornata ricca di eventi, oggi. Intanto Viola compie 4 settimane, mentre il cuginetto festeggia i 5 anni. Per l'occasione, grande festa al parco giochi con gli amichetti di scuola: tutti corrono, gridano, scorrazzano, si spintonano, mangiano e bevono, mentre lei dorme.

From Viola - week 5


Seconda visita pediatrica prima di passare alla festa.
Peso: 4,150 Kg
Altezza: 52 cm
Circ. Cranica: 38 cm

Cresce regolarmente. Piccola ernia sull'ombelico (ma va via da sola).

Visita Pediatrica #2

Peso: 4,150 kg
Altezza: 52 cm (+2)
Circ. Cranica: 38 cm (+4)

mercoledì, aprile 25, 2007

Tutti si preoccupano per la sua.. educazione


Dalla mamma agli zii..
La maglietta è un regalo dello zio fichetto.

martedì, aprile 24, 2007

Ponte ponente ponte PI.. si parte!

From Viola - week 4

Lunghissimo weekend (da sabato ad oggi) per andare a conoscere i nonni materni. Ha incantato tutti, dalle cuginette alle zie, dai nonni alla bisnonna.

Record di ore notturne consecutive trascorse dormendo: 7.
Ma anche le altre sere non ha scherzato, sfiorando le 5 ore consecutive.
Fosse sempre così.. dove devo firmare? Il sangue c'è.

venerdì, aprile 20, 2007

Quando meno te lo aspetti..

..E soprattutto quando meno lo desideri, arriva la telefonata. Questa volta trattasi di un ITC a due passi da casa, quello in cui avrei dovuto fare il tirocinio SSIS ma di cui poi, causa preside troppo permaloso che non aveva ancora firmato il contratto con l'università, non se n'è fatto più nulla e sono finita ar Samba (e per fortuna che è stato così altrimenti non avrei conosciuto uno dei migliori prof che abbia avuto finora il privilegio di avere al mio fianco).

Insomma, mi chiamano stamattina al cellulare per offrirmi la supplenza, e io sono costretta a dire "Non posso, sono in maternità..". Sigh.. speriamo si ripresenti una nuova occasione dopo Settembre.. anche se, a dirla tutta, già mi si strazia il cuore al pensiero che dovrei mollare la mia cucciolotta.

Amore di papino

From Viola - week 4

giovedì, aprile 19, 2007

5 minuti per..

Mi avevano avvertito. Ma, a differenza degli insopportabili dolori da parto, immaginavo fosse essattamente così. Sono la sua schiava, non mi posso permettere di allontarmi per più di un'ora (il tempo di fare una guida con l'istruttore e tornare di corsa a casa, o comprare il necessario per una cena con amici, o, se mi dice proprio culo, passare alla Posta e ritirare una raccomandata).

Ma sono contenta così. E poi rimarrei ore a guardarla, specie quando dorme. Non sono ancora riuscita a contare tutte le faccie che riesce a fare mentre ronfa..

Appro: oggi la mia Viola compie 3 settimane :O)

domenica, aprile 15, 2007

Il primo viaggio di Viola

From Viola - week 3


Tutti stupiti nel sentire che Viola (al suo primo viaggio) aveva solo quindici giorni. Ma perchè? Io penso per questioni di ancoraggio in auto (visto che non posso ancora usare il seggiolino da auto, ma solo la navetta della carrozzina).. o ci sono altri motivi? Comunque..

Papino doveva fare un colloquio in quel di Modena per una società che vuole aprire una sede a Roma. Ne abbiamo approfittato per portare Viola a zonzo per l'Autostrada del Sole e a conoscere i suoi parenti Bolognesi. Non ha fatto un fiato per tutto il viaggio: meglio di così non poteva andare.

Venerdì notte abbiamo pernottato al B&B L'Alpenice, a Savignano sul Panaro (MO) e mangiato all'agriturismo vicino Casa Selene (friselle e crescentine a go-go.. e Viola ha gradito, un pò meno il mio intestino). Ottima ospitalità in entrambi i posti (ma parliamo degli emiliani, mi pare il minimo).

Sabato, invece, lo abbiamo trascorso a San Vincenzo (BO) dal parentame di papino. :O)
Due belle giornate spensierate.

giovedì, aprile 12, 2007

Prima visita pediatrica

From Viola - week 3


A due settimane dalla nascita, oggi siamo andate a fare la prima visita pediatrica post-dimissioni-dal-Pertini. La cucciola ha preso peso (3,510 kg oggi) e sta bene. Devo solo medicarle quell'orrido cordone ombelicale più spesso (due volte al giorno invece di una come mi avevano detto al corso).

Per quanto mi riguarda, sono due settimane che non fumo e ho perso un altro chilo. Se continuo così, torno al magico peso delle superiori.. Intanto son riuscita ad infilarmi un paio di cosette che avevo comprato e non ero mai riuscita a mettere.

lunedì, aprile 09, 2007

La pappa è sempre pronta

Allattare al seno (che lo dico a fà) è una grossa salvata. All'inizio è stata dura, ogni volta che si iniziava la poppata erano urli (miei) a go-go; la pupa tira tanto e a lungo, ma adesso (dopo 9 giorni) va meglio. Sono sparite le piccole ferite: ragadi, che brutta parola! Se vi succede, consiglio di andare in giro per casa con le tette all'aria e bagnate con un pò di latte (I recommend walking around naked in your living room). Ingorate del tutto le creme e cremine, non servono.

Leggevo oggi di chi invece non ce la fa causa pigrizia del bimbo. E' un grosso problema, non solo per questioni pratiche (il latte della tetta è sempre alla temperatura ottimale), economiche (il latte artificiale costa un boato), ma soprattutto per questioni di salute: col latte materno, il bimbo assume anche gli anticorpi della mamma.

Per Calimera78: immagino avrai già sentito la tua pediatra. Prova a sentirne anche un'altra.. ma non ti arrendere prima che sia troppo tardi per tornare indietro.

Quello che potrei osare consigliare è cambiare la tua alimentazione, prima di gettare la spugna. Forse è qualcosa di quello che mangi che non è gradito. Io sto continuando a mangiare più o meno come quando ero in ospedale: colazione (latte e orzo + 2 fette biscottate con marmellata di ciliege), pranzo (pasta, carne o pesce, contorno di verdura, una mela/pera), merenda (tè e 2 fette biscottate con marmellata di ciliege), cena (brodo con pastina, carne o pesce o affettato+mozzarella, contorno, una mela/pera). Tutto cucinato in modo leggero (al forno o a vapore). Per una volta che ho mangiato fuori, Viola ha rugurgitato un paio di volte..

domenica, aprile 08, 2007

venerdì, aprile 06, 2007

Miracoli da ricovero

A parte i (diciamo) 6 kg persi tra pupa e liquido+placenta+etc, ho perso altri 3,3 kg andando al di sotto del peso precedente alla gravidanza. Speriamo di continuare così..

Ho smesso di fumare. Non tocco una ciospa da 8 giorni e per ora sembra non mancarmi. Ma vi prego: non mi fumate davanti..

giovedì, aprile 05, 2007

Buon Compli-settimana

Oggi Viola compie una settimana. E ha già le idee chiare!

mercoledì, aprile 04, 2007

Il parto

Tutto ha inizio la mattina del 29 marzo. Durante la notte m'ero alzata (come sempre) un paio di volte per i soliti motivi, ma verso le 5:00 la situazione comincia a farsi "interessante". I dolori sono più forti del normale, diciamo 5 volte tanto.. Intuisco che qualcosa sta per succedere.. Vado in bagno e comincio a controllare l'orologio: le contrazioni arrivano ogni 10 minuti! "Minchia, di già!!", penso tra me e me, conoscendo le storie di altre madri che al primo figlio avevano affrontato anche 16 ore di travaglio. Alle 5:20 la situazione si fa ancora più "interessante": le contrazioni arrivano ogni 5 minuti e riesco a reggermi in piedi a malapena quando arrivano.. ma so che devo respirare.. a fondo: vi giuro che non c'è cosa più difficile. L'istinto, quando una contrazione arriva, ti porta a chiudere tutto, a smettere di respirare, a contrarti ancora di più. Ma se lo fai, la pupa non riceve ossigeno.. per cui tocca aprirsi, respirare e continuare a respirare..

E' giunta così l'ora di svegliare il maritino, che, in un primo momento, brancola nel buio. Lo chiamo con voce soave: "Ciccio?!", accendo la luce, ma lui sembra non capire. Allora aggiungo "è ora! Andiamo in ospedale". Finalmente viene folgorato, si alza di scatto e ci prepariamo.

Alle 5:45 siamo al Sandro Pertini. Al Pronto Soccorso cominciano a controllare la situazione e c'è già qualcosa che non va. La dilatazione è già di 3cm, "da ricovero immediato", come dice la ginecologa. Attacata al macchinario per il monitoraggio, non si riesce però a sentire il battito di Viola. Sono terrorizzata.. mi portano su in sala parto e mi riattaccano il monitoraggio: il battito ora si sente, e anche bene. Tiro un sospiro di sollievo (a mente), cercando di continuare a respirare con una delle ostetriche che a momenti mi fucila vedendomi trattenere il fiato.

A pochi minuti alle 7:00 la cosa si complica. Improvvisamente non si sente più il battito di Viola, io vado nel panico, ostetrica ed infermiere anche, si rompe il sacco.. il liquido amniotico non deve avere un bel colore (verrà definita una "crema di piselli" dall'ostetrica) perchè qualcuno grida "Immediatamente in sala operatoria! chiamate l'anestesista!!". Non riesco a piangere per il dolore dovuto alle contrazioni, ma sono terrorizzata. La mia piccola sta soffrendo e in tutto questo Ciccio è rimasto fuori. Come mi racconterà poi, qualcuno ogni tanto usciva a dargli aggiornamenti. Per lui deve essere stata un'attesa interminabile e so che è andato nel panico anche lui. Gli comunicano che dovranno eseguire un cesareo d'urgenza e lui non ha il tempo di realizzare quanto gli hanno appena detto che l'intervento è già avvenuto.

In sala operatoria, infatti, in pochi minuti mi hanno preparata per l'operazione: chi mi rasava, chi mi infilava un ago nel braccio, chi mi chiedeva di firmare per l'anestesia, chi mi spargeva di gel per far cessare le contrazioni, chi mi toglieva i vestiti, chi mi chiedeva non so più cosa.. ho sentito arrivare l'anestesia: improvvisamente s'è tutto ovattato fino a scomparire..


..e mi sono risvegliata con la faccia dell'anestesista di fronte che mi continuava a chiamare. Ma io, inizialmente, invece di rispondere pensavo a lei. L'anestesista mi diceva "La bimba sta bene!" e poi mi chiedeva se riuscivo a vederci dall'occhio destro.. effettivamente mi sentivo un pò gonfia.. qualcosa era andato storto: m'ero cominciata a gonfiare come una mongolfiera qualche minuto dopo l'anestesia. Un capillare nell'occhio era scoppiato, il lato destro della faccia era livido e gonfio.. qualcosa mi aveva causato una reazione allergica, ma essendo il mio primo intervento, non potevo saperlo. Come accerterà poi l'oculista, l'occhio sta bene: è solo un capillare esterno ad essere esploso, regalandomi questo sguardo "metallico".

Insomma.. Viola è nata alle 7:00 del 29 Marzo (Ariete, ascendente Scorpione), alla 41^a settimana + 4gg. Il peso alla nascita era di 2,920 kg, la lunghezza di 50 cm, l' indice di Apgar era di 6 al primo minuto, 8 dopo 5 minuti.

Tra le 7:00 e le 14:30 ho brancolato nel buio, tra sonno, desiderio di vederla, e quell'orrendo sapore che solo l'anestesia ti lascia in bocca.. Finalmente alle 14:30 me l'hanno portata in stanza. Sono scoppiata a piangere come non mi succedeva da anni.. L'emozione è stata fortissima, impossibile da controllare, non che ce ne fosse tanta di voglia di controllarla..

Vedere quella faccetta buffa, dopo averla sognata per notti intere ed immaginata durante il resto del giorno, è stato meraviglioso. Non ci sono parole.. quelle che sono a disposizione non bastano..

Finalmente siamo in 3 (più il gatto e le due tartarughe).

martedì, aprile 03, 2007

Eccola

From Viola Villani


A più tardi per i dettagli..

lunedì, aprile 02, 2007