giovedì, giugno 07, 2007

98 and Life

Andando a spasso con la Viola, di gente ne sto conoscendo tanta. Specialmente altre mamme e persone anziane che se ne vanno a passeggio tutto il giorno per il quartiere come noi due. Oggi ne ho conosciuta una spettacolare. A vederla non le avrei dato più di 80 anni. Ne aveva 98. Lucida. Era un pò in difficoltà per via di un sacchetto della spesa troppo pesante: c'era un sacchetto di terra che (come mi ha raccontato) serviva per piantare il basilico che teneva sul suo balcone, insieme alle altre piante che le facevano compagnia. Mi ha raccontato di essere vedova ormai da tanto. Il marito morto in guerra. Niente figli. E di quella cosa lì (la convivenza con un nuovo compagno) non ne ha voluto sapere. Quattro fratelli morti in guerra. Insomma.. a 98 anni e sola, ma felice.

Ci metterei una firma.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

voglio venirci pure io a spasso con Viola!

Rosy ha detto...

Papino, sei stato beccato!
Almeno metti un nome qualsiasi.. non se regge "Anonimo" :P

PS: Tra un pò usciamo per il solito pic-nic

cicciopapo ha detto...

guardate le nuvole pure per me!

Poesia ha detto...

Beh, tranne che per la vedovanza, la firma ce la metterei pure io.
Io non sono sposata, convivo... ma è lo stesso.
Senza di lui credo che la vita sarebbe insopportabilmente vuota.