venerdì, ottobre 12, 2007

Mai una giusta.. anche se va precisato che

In rettifica ad un mio post precedente, debbo precisare una cosa. Stamattina mi son recata a scuola per la terza volta in tre settimane, dopo aver rinunciato ad andare in Provveditorato causa vigili presenti ad ogni semaforo nei dintorni della Stazione Termini (con conseguente congestione di traffico) per una presunta manifestazione (forse quella degli studenti contro Fioroni?).

L'intenzione iniziale era quella di non schiodare da lì prima di aver risolto i problemi già riscontrati l'altra volta. Prima di uscire da casa avevo, infatti, controllato sul sito del ministero se le correzioni che avevo già richiesto fossero state tutte effettuate. Manco per cavolo. O meglio.. i contatti risultavano tutti e con la dovuta priorità. Riguardo alla scuola con codice errato, era ancora lì con le sue tra belle O al posto degli zeri..

Mi porto dietro anche una stampa della Nota dell' 11.10.07 Prot.n. 3022 del Ministero, fresca fresca di stamattina, riguardo alla mancata presenza nell'elenco degli aspiranti che hanno presentato il modello B.

E invece. La segretaria, questa volta parlo con chi ha materialmente inserito i dati e quindi capisce, mi dice che le modifiche che io avevo richiesto era state fatte subito dopo la mia visita della scorsa settimana e mi mostra una stampa della schermata. Le credo. Mi chiedo tra me e me che relazione c'è tra quello che inseriscono le scuole con il loro SIMPI e quello che mostra il Ministero tramite il proprio sito.. apparentemente direi che non c'è. Vabbè.. non ho voglia di rivangare oltre.

Per quanto riguarda l'inserimento in prima fascia, ahimè, la scuola non può farci nulla. Mi sbagliavo. A quanto pare è una conseguenza dell'inserimento in graduatorie ad esaurimento.. forse apparirà qualcosa come la madonna di Fatima alla pastorella portoghese quando le GaE saranno da considerarsi definitive.. boh.. vedremo.. Io mi sono abbastanza rotta i coglioni di dover litigare per ogni minima cosa. Lunedì proverò ad andare in provveditorato.. lì sì che c'è da soffrire..

Nessun commento: