mercoledì, settembre 03, 2008

Il primo giorno di nido



Niente nido pubblico per Viola. Essere supplente disoccupata fa di me una casalinga a tutti gli effetti, per cui non ho diritto ad un posto al nido per mia figlia. Ma lei ne ha bisogno. E così io e papino abbiamo deciso di fare un piccolo sforzo economico e mandarla al privato.

La differenza di prezzi tra quanto paghiamo noi e i nostri cognati che invece hanno ottenuto il posto al pubblico non è poi così abissale. Solo 100€ di differenza. Non sono briciole. Ma è fattibile.

L'ho lasciata oggi un'oretta. In mezzo ai bimbi, ha giocato e non si è mai lamentata. Dicono che è stata un angioletto. E domani la lascerò per due ore. Poi, se tutto va bene, venerdì ci mangerà anche.

Nessun commento: