lunedì, marzo 02, 2009

Fotoreporter: Melissa Auf Der Maur @ Auditorium



Dopo aver caricato tutte le foto sul mio sitarello personale, in attesa di una review più professionale da parte del mio redattore che finalmente ho conosciuto di persona ieri sera, vi scrivo quattro righe sull'evento.

Il concerto, o meglio "workshop", è stato il secondo della rassegna "Il basso" che l'Auditorium di Roma dedica allo strumento. Il primo concerto era stato quello del Trio Bobo. Melissa Auf Der Maur, canadese (pure lei, mi pare di essere perseguitata, ma piacevolmente), era accompagnata da due chitarristi e un batterista, ma non disdegna di prestare il suo basso ad uno dei bandmate a metà concerto.

L'inizio è stato.. strano. Hanno proiettato un filmetto (dal titolo "Out of our minds" di Tony Stone), della durata (non proprio breve per questa specifica occasione) di 28 minuti.

Dopo 15 minuti, già sentivo qualcuno che smadonnava e supplicava "Ma quando inizia a suonare?".. e non aveva torto..

L'acustica del Teatro Studio dell'Auditorium non è il massimo per concerti di questo tipo. Ho notato la differenza tra il "potete scattare le foto solo per i primi tre pezzi" (saranno venuti almeno 3 sgobbini a ricordarmelo) e "mi siedo e mi godo lo spettacolo con redattore e amichetta del cuore". Nei pressi del palco, la sua voce si sentiva a stento, i suoni degli strumenti erano poco amalgamati.. dietro andava molto meglio.

Altra nota dolente, le sedie: un concerto di questo calibro non si può vederlo da seduti (io non mi lamento perchè non avrei retto causa panzone).

Le mie highlights sono state "Taste you" e "Followed The Waves", tratti dal suo primo album da solista "Auf der Maur", dopo aver abbandonato Hole e Smashing Pumpkins.

E veniamo al perchè l'evento era indicato come workshop. A quindici minuti alle 23, la band è sparita, ed è partito il Question Time. Melissa ha chiesto se c'erano domande che il pubblico voleva sottoporle circa il rapporto tra lei e il suo basso.

Impeccabile è stata la risposta a "Perchè il basso è così femminile".

Il basso è come una madre: è sempre lì, la sua presenza è necessaria e vitale, ma non è mai dominante.

Una gran simpaticona, davvero. E speriamo che la situazione con la casa discografica si sblocchi.. l'album nuovo è già pronto.

Sito ufficiale: xmadmx.com
L'articolo del capo: Melissa Auf der Maur live @ Auditorium
Le mie foto anche sul sito ufficiale: madmgallery.com

Nessun commento: