lunedì, marzo 16, 2009

Furto

Che brutta sensazione, uscire di casa tutta in ghingheri e pimpante per una nuova serata di concerti e foto e scoprire che la macchina non è dove l'avevi parcheggiata la sera prima. Sono abbastanza pignola con i parcheggi ed evito ogni situazione di "rimozione forzata". Qui da noi va per la maggiore la rimozione in zona scivolo-disabili / attraversamento pedonale.

L'avevo parcheggiata davanti al nostro pizzettaro di fiducia Venerdì sera, di rientro dalla FNAC. E Sabato sera non c'era più.

E lì è cominciata la solita trafila burocratica: vigili, deposito giudiziare, 113 e, stamattina l'assicurazione. Giusto per la cronaca, dall'assicurazione stamattina eravamo in tre: tutti e tre per il furto dell'auto..

E' il secondo furto in due anni.. prima la moto, ora la macchina, comprata un anno e mezzo fa, pagata in contanti, una semplice punto bianca natural power.. ben 11.000 euro..

La mia speranza è ora di ritrovarla. Ovviamente.

Detesto sapere che qualche stronzo si sia intrufolato nella mia adorata auto e se ne sia andato in giro indisturbato.. Odio dover riacquistare il seggiolino da auto per Viola. Non sopporto quella custodia di un cd acquistato su ebay e introvabile altrove che ora rimarrà (salvo recupero auto) vuoto. Andato anche l'ultimo dell'Alanis.. cd e custodia. Vabbè, ne ho 8000000 copie (tutte originali).. ma quello è stato il primo della serie "Flavors".

E a questo punto, solo una persona è in grado di esprimere esattamente quello che mi passa per il cervello..



E per l'ennesima volta, il titolo del blog ci sta tutto. Che palle.

Nessun commento: